Slot Machine da Bar
Hako Srl – I giochi di casino grazie alla squadra di esperti di Bar Slotmachine non saranno più inarrivabili. Con i consigli giusti e le giuste strategie di gioco anche tu potrai puntare in alto. Con Bar Slotmachine tutto questo sarà  possibile.
aams aams logo 18 + Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente. Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Probabilità di vincita
Posted by Winner Taco On settembre - 6 - 2013

Mini Casinò, mozione Lega batte maggioranza: stop di un anno

Niente mini casinò per un anno, è quanto in sostanza chiedeva una mozione del partito Lega Nord e accolta dal senato. I Mini Casinò sarebbero le comuni sale automatiche per il gioco d’azzardo dove in pratica le macchinette sono libere da qualsiasi controllo, ma sono gestite da un sistema informatico e secondo un recente studio sarebbero la causa della ludopatia, problema psicologico che colpisce i giocatori compulsivi. Per carità, un plauso va sicuramente fatto al partito che l’ha promossa ma c’è un problema ben definito sotto che svela il motivo di cotanta umanità dal partito che vorrebbe vedere annegare gli immigrati: è una tecnica per far cadere il governo, in sostanza. I Mini casinò se vietata la possibilità di apertura crea un disguido economico di 300 milioni di euro per lo Stato oltre all’apertura del contenzioso con le società che hanno ottenuto la licenza visto e considerato che queste vedrebbero ostacolato ciò che hanno ottenuto legalmente. Il sottosegretario all’Economica con deleghe per il gioco Alberto Giorgetti ha spiegato che il decreto “è inapplicabile perché il Governo compirebbe un atto illegittimo determinando: un contenzioso con i circa 200 operatori italiani ed esteri che hanno ottenuto la concessione (…)” e non a caso ha presentato subito dopo le proprie dimissioni. I Mini casinò non apriranno ma i tempi saranno ancora più duri per il governo italiano e per le casse dello stato.

Posted by Winner Taco On agosto - 22 - 2013

Mini IPT: i  risultati

Il Mini IPT si sta disputando a Nova Gorica al Casinò Perla e siamo arrivati ad un punto cruciale. Il Mini IPT Infatti molto presto avrà un so vincitore e dobbiamo dire che noi italiani possiamo ritenerci davvero molto soddisfatti perché in classifica ci sono non pochi elementi di spicco  del hold’em italiano cash game. Come non mai negli ultimi quattordici classificati abbiamo moltissimi poker pro nostrani che potrebbero assicurarsi la vittoria finale e addirittura il cheap leader fino a questo momento  è Giuseppe Gorga che pur essendo saldamente in testa sa di dover man tenere al massimo la concentrazione per tentare il colpaccio. Al Quarto posto c’è un altro italiano che tanto ha fatto  bene in questo Mini IPT partendo da una base povera al Day 2  e racimolando un grande bankroll in poche giornate: parliamo di Tiziano Castangna e i suoi 2.400.000 di fiche. Le successive 4-5 posizioni poi sono tutte tricolori con tutti pokeristi italiani in classifica e in particolare due maestri del cashgame quali sono Trebbi e De Michele che nonostante non siano nei primi cinque sappiamo bene che nel main event possono far bene e prendersi il premio finale del Mini IPT che ha comunque molte possibilità di passare in  mani italiane.

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi