Slot Machine da Bar
Hako Srl – I giochi di casino grazie alla squadra di esperti di Bar Slotmachine non saranno più inarrivabili. Con i consigli giusti e le giuste strategie di gioco anche tu potrai puntare in alto. Con Bar Slotmachine tutto questo sarà  possibile.
aams aams logo 18 + Il gioco può causare dipendenza. Gioca responsabilmente. Il gioco è vietato ai minori di anni 18. Probabilità di vincita
Autore: Winner Taco Data: 15 novembre 2013

Vincere alla roulette? E

Vincere alla roulette? E’ il sogno inconfessato dei tanti come noi affascinati da questo gioco che attraversa indifferente epoche e mode. Ovviamente, la mente speculativa del giocatore mal si adatta all’inerte attesa di Madam Fortuna, ma si ingegna con inchini e cortesie a questa schiva signora per conquistarne gli auspici.

 

In questa ottica sono nate strategie mirate e approcci che fondano su solide basi analitiche e matematiche anche nel segmento statistico oltre che nelle discipline restanti e artistiche.

 

 

1. Differenze tra il gioco live e online

 

Le regole applicate sono ovviamente eguali per entrambe le tipologie di gioco, ma giocando per esempio al Casino di Venezia online per vincere alla roulette sarà diverso che accedere in sala e giocare dal vivo. Anche in termini di modalità di riflessione, appunti, calcoli matematici, nella privacy casalinga al pc le cose cambiano.

 

 

2. La sapienza antica non passa mai di moda: il metodo Fibonacci

 

Ti sembra paradossale che nel terzo millennio, mentre fai uso di strumenti ipertecnologici e sofisticati software, ti proponiamo tra i tanti metodi roulette quello d’un matematico medioevale?

 

Ma non siamo forse stati sulla luna con le leggi del geniale Newton, pur vetuste di oltre due secoli prima? Per non parlare delle fondamenta del pensiero occidentale che affondano le origini sempre attuali nella notte dei tempi dei grandi filosofi greci. Tutto questo esula comunque dai metodi per vincere alla roulette.

 

 

3. La sequenza di Fibonacci

 

Questa celeberrima sequenza numerica, che prende appunto il nome dall’insigne matematico toscano, è stata successivamente applicata in diversi campi delle arti e dello scibile: disegno, costruzioni e demografia.

 

Tralasciando le formule e le rielaborazioni relative alla successione matematica e l’analisi statistica applicata per esempio su base demografica, la più semplice definizione di tale serie dice che:

 

ogni numero rappresenta la somma dei due che lo precedono 

 

Naturalmente questa legge solo apparentemente semplice genera un filone di studi e conseguenze che esulano dal vincere alla roulette, e che comprendono rapporti tra i numeri, potenze e persino la sezione e la spirale aurea e quindi l’arte. Lasciamo questo però alla tua curiosità di apprendimento e torniamo al gioco. La prima parte della sequenza di Fibonacci sarà quindi questa:

 

1, 1, 2, 3, 5, 8, 13, 21, 34, 55, 89, 144, 233, 377, 610, 987, 1597

 

 

4. Due metodi a confronto, bada di sceglier bene!

 

Ti stai chiedendo perché usare il metodo di Fibonacci piuttosto che la martingala? Poniamo per esempio che tu punti solo 1 € alla prima giocata con la martingala. Con questa rozza strategia del raddoppio, nella ostinata ma cieca ricerca per vincere alla roulette, ti ritroveresti dopo sole 10 puntate a dover rischiare:

 

a)  metodo martingala     1-2-4-8-16-32-64-128-256-512

 

b)  metodo Fibonacci        1-2-3-5-8-13-21-34-55-89

 

con ben 512 € da puntare nel caso a) mentre nel secondo caso b) con un importo decisamente inferiore di 89 €, ed un rischio quindi più accettabile.

 

Per concludere questo articolo, dal canto nostro, a meno che tu non sia un rampollo degli Agnelli o di Berlusconi, ti sconsigliamo vivamente in ogni caso l’utilizzo suicida della martingala, che richiede capitali di rischio ingentissimi, che pur chi li ha stai pur fresco che mica li mette in gioco per vincere alla roulette.

 

 

Utilizzando il sito, accetti raccolta ed uso dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi